Capelli grassi? Anche se li lavi spesso poco dopo tornano unti? Ecco cosa fare 10 RIMEDI EFFICACI

Capelli grassi? Anche se li lavi spesso poco dopo tornano unti? Ecco cosa fare 10 RIMEDI EFFICACI

Grazie alle ghiandole sebacee poste sul cuoio capelluto, in situazioni normali viene prodotto sebo in grado di svolgere un’azione protettiva rispetto alle aggressioni esterne: tuttavia situazioni di stress, variazioni ormononali e dieta sbagliata possono portare a squilibri.

Quando si verifica un eccesso di sebo i capelli si presentano piatti, lucidi e unti. Lavare la chioma con eccessiva frequenza non aiuta, soprattutto perché spesso si utilizzano prodotti sbagliati, troppo aggressivi.

Ecco i rimedi efficaci per una nuova beauty routine capace di restituire bellezza e leggerezza alla tua chioma.

1) Che shampoo utilizzi?

Pubblicità ingannevoli possono calamitare l’attenzione su prodotti che in realtà non aiutano la soluzione del problema. Per aiutare la salute dei capelli cerca uno shampoo per uso frequente in farmacia o nei negozi di prodotti naturali: rispetto ai prodotti in commercio è poco schiumogeno e si rivela utile anche per chi fa sport, perché può essere utilizzato tutti i giorni.

2) Riduci le quantità!

Secondo gli studi in media utilizziamo quantità eccessive di detergente, con il rischio di appesantire i capelli e provocare danni alla cute. Per decidere la giusta quantità di prodotto naturalmente è importante considerare caso per caso: l’equivalente di una noce può bastare per le medie lunghezze. Insaponare completamente la testa con grandi quantità di schiuma è scenografico, ma… non fa bene e, inoltre, peggiora il problema dei capelli grassi.

3) Il metodo degli esperti

Ti è mai capitato di osservare come vengono lavati i capelli dal parrucchiere? Inizia a copiare la tecnica e scopri il segreto per avere una chioma lucida e bella. Lo shampoo andrebbe sempre diluito. Usa una scodella: versa una modesta quantità di prodotto e aggiungi acqua tiepida. Infine, versa sul cuoio capelluto e inizia a massaggiare.

4) Come lavi i capelli?

Attenzione, vietato andare di fretta! Per lavare bene i capelli rispetto alla quantità di prodotto è fondamentale la tecnica. Massaggia la cute con movimenti lenti e circolari. Non dimenticare la zona della nuca e delle orecchie, poi agisci dalla testa verso le punte. Infine, sciacqua con acqua tiepida abbondante così da eliminare ogni traccia di shampoo. Nonostante sia un’abitudine comune è preferibile evitare un secondo lavaggio: uno sarà più che sufficiente.

5) Aceto di mele

Un vecchio rimedio della nonna suggerisce l’utilizzo dell’aceto di mele, ricco di proprietà sgrassanti e in grado di contribuire a una chioma lucida e luminosa. Versa l’aceto in un bicchiere: puoi diluire con acqua fredda e versare sui capelli, a testa in giù. Friziona con delicatezza, poi avvolgi la testa in un asciugamano continuando a tamponare. In alternativa, è possibile usare il succo di limone fresco, da versare sui capelli bagnati massaggiando la cute.

6) Impara a asciugare bene

Il passaggio finale è fondamentale: dopo aver avvolto la testa in un asciugamano pulito e asciutto, friziona con delicatezza. È importante ricordare che piastra, phon e trattamenti come messa in piega, tinte e permanente risultano stressanti per il capello, per questo dovrebbero costituire eccezioni. Evita oli e gel o prodotti chimici da stendere sulla capigliatura, che rischiano di accentuare il problema dei capelli grassi.

7) Hai poco tempo?

Grazie alla farina o l’amido di mais è possibile ottenere l’effetto dello shampoo secco. Questo metodo può aiutare a detergere i capelli velocemente, ecco come procedere: applica sui capelli, lascia agire per un quarto d’ora circa, poi spazzola. In alternativa puoi utilizzare il bicarbonato oppure puntare sui prodotti in commercio.

8) Punta sulla dieta

Il cibo costituisce una vera e propria cura di bellezza. Spesso dimentichiamo che alte quantità di zucchero, alcolici e sonno sregolato sono cattive abitudini che si riflettono sulla salute dei capelli. Via libera a frutta e verdura di stagione: sì a legumi, noci, mandorle, anacardi, ricchi di vitamine e sali minerali. Allo snack della macchinetta sostituisci cioccolato fondente di qualità, una manciata di frutta secca, yogurt o un centrifugato fresco.

9) Regalati una maschera

Versa in un recipiente alcuni cucchiai di argilla e stempera con aceto oppure prepara un infuso a base di ortica e menta. Applica sui capelli e lascia riposare per venti minuti circa: il composto aiuterà a regolare la produzione di sebo. In alternativa, puoi utilizzare una maschera preparata con yogurt, limone e latte, che aiuta a mantenere i capelli puliti.

10) Sfrutta il cambio di stagione

Nel corso dell’anno i capelli possono perdere vigore. Inoltre, l’inquinamento peggiora il problema dei capelli grassi. Periodicamente usa un integratore per uno o due cicli: i prodotti a base di miglio migliorano la salute di capelli e unghie.
Conosci l’henné? Nella variante neutra può essere applicato come maschera. Questo trattamento, da secoli noto nella tradizione asiatica e mediorientale, ha il vantaggio di creare un film trasparente sui capelli rendendoli più forti e lucidi, protetti dallo smog.

fonte:starbene