Collaborazione con l’Odcec Napoli nord, nota di rettifica del Presidente della Comm. Tributi, Vincenzo Liguori

Collaborazione con l’Odcec Napoli nord, nota di rettifica del Presidente della Comm. Tributi, Vincenzo Liguori

In riferimento  all’articolo pubblicato in data 26 Aprile 2016 sul sito web di Informazione www.pupia.tv, inerente la proposta di collaborazione da parte dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Napoli Nord con l’amministrazione comunale di Grumo Nevano, per una corretta informazione è doveroso pubblicare la nota “integrale” di rettifica del presidente della Commissione Tributi, dott.Vincenzo Liguori.

Oggetto: Richiesta di rettifica ai sensi dell’art.8, Legge 47/1948.

 Vi scrivo a seguito della pubblicazione in data 26 aprile u.s. sul Vostro sito www.pupia.tv – sezione: Politica di un articolo dal titolo: “Grumo Nevano, Tributi locali: convenzione Comune – Commercialisti”.
In particolare l’articolo parla di un accordo siglato dal Comune di Grumo Nevano e l’Ordine dei dottori commercialisti di Napoli (ODCEC), consistente in una convenzione atta a fornire sostegno e instaurare e istituire un servizio di accertamento e riscossione dei tributi locali.
Tale articolo riporta notizie prive di alcun fondamento, in quanto la Convenzione stipulata dal Comune di Grumo Nevano con l’ODCEC di Napoli Nord, di cui alla Deliberazione della Giunta Comunale n°59 del 08 aprile 2016, si concretizza in un percorso di collaborazione istituzionale al fine di fornire supporto professionale agli uffici dell’Ente per la risoluzione di problematiche che possono presentarsi nello svolgimento delle varie attività dell’Ente stesso e che, al fine della loro risoluzione, può essere utile ricorrere al supporto di esperti iscritti all’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Napoli Nord.
A titolo esemplificativo e non esaustivo le attività di cui sopra sono quelle inerenti la gestione delle risorse umane, gli aspetti contabili dell’ente, la predisposizione di progetti di finanza sia agevolata che di progetto, la redazione ed aggiornamento di regolamenti comunali, piani commerciali e tutte quelle attività proprie dell’ente di cui possa professionalmente essere attivata una collaborazione.
La collaborazione verrà svolta su richiesta dell’Ente, che sottoporrà, a mezzo pec, la problematica presentatasi indirizzandola alla Commissione Enti Locali presso l’Ordine e a firma del responsabile del servizio finanziario.
Attraverso la predetta Convenzione, il Comune di Grumo Nevano, intende avvalersi, in forma del tutto gratuita, del supporto dell’ODCEC di Napoli Nord, in materia di bilancio e consulenze di livello in materia dei revisori dei conti, a seguito dell’introduzione della nuova disciplina dell’armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio di cui al D.Lgs. n°118/2011.
Pertanto si precisa che nessuna Convenzione attinente ad instaurare e istituire un servizio di accertamento e riscossione dei tributi locali, è stata e né tantomeno sarà stipulata dal Comune di Grumo Nevano con l’ODCEC di Napoli Nord.

Vi chiedo dunque di voler provvedere, ai sensi dell’art. 8 Legge 47/1948, alla rettifica di quanto riportato nel citato articolo nella collocazione prevista dalla legge e con risalto analogo a quello riservato all’articolo giornalistico cui la rettifica si riferisce.

  • Si allega Deliberazione della Giunta Comunale n°59 del 08.04.2016 di approvazione di convenzione con l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Napoli Nord finalizzata ad una collaborazione istituzionale.

Cordiali Saluti

Il Presidente della Commissione Tributi
Dott. Vincenzo Liguori

 


ARTICOLO 26 Aprile 2016 pubblicato su www.pupia.tv 
Grumo Nevano (Napoli) –
Una proposta di collaborazione da parte dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli Nord con l’amministrazione comunale di Grumo Nevano rappresenta un segnale significativo.

L’intesa è stata ufficializzata durante un convegno presso l’istituto Quintavalle di Grumo Nevano tra l’Odcec Napoli Nord e il Comune atellano. Si tratta di una convenzione, che a breve vedrà coinvolti anche altri comuni dell’area, il tutto al fine di poter dare un supporto professionale nell’ambito del servizio di accertamento e riscossione dei tributi locali.

In una nota, il presidente della Commissione Tributi, Vincenzo Liguori, ci tiene a specificare che al momento “non è stata stipulata alcuna convenzione attinente ad instaurare e istituire un servizio di accertamento e riscossione dei tributi locali, è stata e né tantomeno sarà stipulata dal Comune di Grumo Nevano con l’Odcec di Napoli Nord”.

E spiega: “La convenzione stipulata dal Comune di Grumo Nevano con l’Odcec di Napoli Nord, di cui alla deliberazione della giunta Comunale numero 59 dell’8 aprile 2016, si concretizza in un percorso di collaborazione istituzionale al fine di fornire supporto professionale agli uffici dell’Ente per la risoluzione di problematiche che possono presentarsi nello svolgimento delle varie attività dell’Ente stesso e che, al fine della loro risoluzione, può essere utile ricorrere al supporto di esperti iscritti all’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Napoli Nord.

A titolo esemplificativo e non esaustivo le attività di cui sopra sono quelle inerenti la gestione delle risorse umane, gli aspetti contabili dell’ente, la predisposizione di progetti di finanza sia agevolata che di progetto, la redazione ed aggiornamento di regolamenti comunali, piani commerciali e tutte quelle attività proprie dell’ente di cui possa professionalmente essere attivata una collaborazione.

La collaborazione verrà svolta su richiesta dell’Ente, che sottoporrà, a mezzo pec, la problematica presentatasi indirizzandola alla Commissione Enti Locali presso l’Ordine e a firma del responsabile del servizio finanziario. Attraverso la predetta Convenzione, il Comune di Grumo Nevano, intende avvalersi, in forma del tutto gratuita, del supporto dell’Odcec di Napoli Nord, in materia di bilancio e consulenze di livello in materia dei revisori dei conti, a seguito dell’introduzione della nuova disciplina dell’armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio di cui al decreto legislativo 118/2011!”.