Comunicato del Sindaco – Decadenza Consigliere Ranucci –

Comunicato del Sindaco – Decadenza Consigliere Ranucci –

Comunicato del Sindaco :
In merito alle notizie apparse in queste ore sui social ed organi di stampa, e nell’ottica della massima chiarezza e lealtà che da sempre ha contraddistinto la mia persona, intendo precisare alcuni aspetti in merito alla vicenda che ha portato alla decadenza di un nostro Consigliere Comunale.

Premetto che tale notizia, ha profondamente scosso il sottoscritto, nonché l’intera Amministrazione Comunale, in quanto vede coinvolta una giovane ragazza che ha sempre ricoperto il suo ruolo istituzionale con massima correttezza.
Tale notizia è giunta come un fulmine a ciel sereno in un momento delicato per la nostra comunità,  mentre l’Amministrazione è concentrata alla risoluzione dei tanti problemi che attanagliano la nostra città.
Il sottoscritto ha appreso della sentenza di condanna nei confronti del Consigliere Comunale Ranucci, esclusivamente a mezzo della nota della Prefettura che ne comunicava la decadenza.
A seguito della nota pervenuta dalla Prefettura, di concerto con il Presidente del Consiglio Comunale, abbiamo provveduto immediatamente a convocare il Consiglio Comunale, al fine di ottemperare a quanto di nostra competenza.
In merito alla sua presunta incandidabilita’, che qualcuno paventa, preciso che dalla data di chiusura della tornata elettorale fissata al 31 maggio, fino alla proclamazione dei consiglieri comunali, avvenuta il 29 giugno, è decorso un mese, termine necessario per verificare la sussistenza dei requisiti di eleggibilità in capo ai consiglieri eletti nelle varie liste. Tali operazioni sono state minuziosamente compiute alla presenza di organi appartenenti alla Magistratura, certamente massima espressione di garanzia e legalità.
Da tali verifiche è risultato che per tutti i consiglieri eletti e per tutti i candidati della nostra coalizione non sussistevano causa di incandidabilità né tantomeno di ineleggibilità.
Nel nostro ordinamento la presunta innocenza sussiste, fino al momento in cui la sentenza non diviene esecutiva, avendo l’imputato la possibilità di provare il contrario. Nel caso di specie, la sentenza è divenuta esecutiva nel confronti del consigliere Ranucci solo in data 08/09/2015.

Infine intendo rivolgere i miei più sentiti auguri di buon lavoro al neo consigliere comunale subentrante, Arcangelo D’Errico, la cui esperienza amministrativa porterà certamente valore aggiunto alla nostra Amministrazione.

Intendo rassicurare tutti i miei concittadini, sulla nostra continuità Amministrativa, che sarà più forte ed incisiva, nell’esclusivo interesse della nostra Comunità.
I problemi da risolvere sono tanti e tali che richiedono stabilità e sostegno da parte di VOI TUTTI.

Il Sindaco
Dott. Pietro CHIACCHIO