E … State a Grumo, Campo Estivo per bambini e ragazzi autistici-Presentazione attività svolte e Murales realizzato dai ragazzi

E … State a Grumo, Campo Estivo per bambini e ragazzi autistici-Presentazione attività svolte e Murales realizzato dai ragazzi

L’Associazione TAM – Tieni A Mente in collaborazione con il Comune di Grumo Nevano organizzano per Martedì 25 Luglio 2017 alle ore 11:30 presso il Campo Sportivo del Comune di Grumo Nevano l’incontro di presentazione delle attività svolte e del murales realizzato dai bambini e ragazzi autistici durante il progetto E … State Grumo.
Sono invitati a partecipare gli organi stampa, le associazioni e la cittadinanza tutta.

Promotori del progetto:
Il progetto è stato promosso dal Comune di Grumo Nevano ed in particolar modo dal Sindaco dott. Pietro Chiacchio, dalla presidente della III Commissione del Comune di Grumo Nevano avv. Giuseppina Chianese e dall’assessore alle politiche sociali dott.ssa Carla Cimmino.
Realizzatori del progetto:
Le attività progettuali sono state condotte dall’Associazione di volontariato TAM – Tieni A Mente e dal suo staff di Psicologi, tecnici comportamentali, musicoterapisti ed operatori in collaborazione con gli artisti ed operatori dell’Associazione di Promozione Sociale Alchymia.
Numero di partecipanti:
11 bambini con disturbo dello spettro autistico coadiuvati da 8 operatori (psicologi e tecnici comportamentali) ed una coordinatrice (psicomotricista ed esperta in analisi applicata del comportamento) dell’Associazione TAM – Tieni A Mente
Periodo di attività:
Il progetto ha avuto inizio il 04 Luglio c.a. e si è concluso il 24 Luglio 2017.
Luogo delle attività:
Campo Sportivo Comune del Grumo Nevano
Perché è stato realizzato il progetto:
Le persone affette da autismo necessitano di una continuità di presa in carico che si moduli sulle loro necessità, che cambiano in relazione con l’evoluzione del loro quadro clinico e con il loro naturale sviluppo. Spesso la discontinuità della frequenza scolastica può causare un momento di scompenso nella vita sia del bambino affetto da disturbo dello spettro autistico, in quanto momento di interruzione di una routine quotidiana, sia dell’ambiente familiare in cui è inserito, che non sempre riesce a strutturare attività capaci di impiegare il tempo libero in maniera produttiva ed efficace.
Il campo estivo “E…State a Grumo” ha voluto quindi rispondere a questa esigenza strutturando momenti all’interno delle giornate di pausa estiva che abbiano la duplice valenza ludico-ricreativa ed al contempo psico-pedagogica.
Le attività realizzate:
Le attività del campo si sono articolate in 8 mezze giornate e sono state realizzate nei seguenti momenti:
Laboratorio delle autonomie: all’interno di questo laboratorio i bambini si sono cimentati momenti di vita quotidiana, coadiuvati dagli operatori dell’associazione, nell’esecuzione di compiti volti al raggiungimento di obiettivi personalizzati, individuati nella fase valutativa, inerenti alla sfera delle autonomie personali e sociali. Questo tipo di attività è stato suddiviso per livelli di funzionamento ed età dei bambini.
Attività ludico-ricreative: nel corso dei giorni di attività progettuale sono state organizzate attività a carattere ludico-ricreativo (giochi e sport) che hanno permesso ai bambini di sperimentare un tempo libero “pieno” ed al contempo piacevole.
Realizzazione Murales: in collaborazione con l’APS Alchymia si è deciso di realizzare un murales che testimoni le attività svolte durante le giornate del campo da parte dei bambini e dei ragazzi con disturbo dello spettro autistico, nonché le abilità spesso nascoste o quanto meno poco conosciute che persone con questo tipo di patologia hanno.
Il Murales vuole essere un segno indelebile del passaggio e dell’esistenza di questi bambini e ragazzi troppo spesso dimenticati. Il recupero di una parete “abbandonata” di una parte della struttura del Campo Sportivo, come simbolo di un recupero possibile di un diverso tipo di relazione tra questi ragazzi e le istituzioni, nello specifico con il comune di Grumo e la sua comunità.

Share