Fonte il MATTINO articolo di Rosalba Avitabile: Grumo Nevano,Troppi debiti Sindaco e Giunta lavoreranno senza compenso

Fonte il MATTINO articolo di Rosalba Avitabile: Grumo Nevano,Troppi debiti Sindaco e Giunta lavoreranno senza compenso

Fonte il MATTINO articolo di Rosalba Avitabile

GRUMO NEVANO. Spesso i cittadini attaccano la politica per i suoi costi. Ebbene, c’è un Comune italiano, Grumo Nevano, dove la politica non costerà nulla. Il sindaco, il vicesindaco, i consiglieri comunali e gli assessori, lavoreranno gratis, per qualche anno, perché il Comune ha un milione e settecentomila euro di debiti fuori bilancio nei confronti della Curia arcivescovile di Aversa, per alcuni danni causati da una voragine e di alcune famiglie grumesi  per l’esproprio di terreni. La decisione di recuperare soldi per fronteggiare i debiti è stata approvata nell’ultimo consiglio comunale di qualche giorno fa.  Solo tre voti contrari da parte dell’opposizione. La politica costa, e anche molto ai cittadini’ italiani. Lo sa bene il sindaco di Grumo Nevano, Pietro Chiacchio, che non prenderà più Io stipendio. E come lui faranno gli assessori e i consiglieri del piccolo Comune che amministra. Una decisione per fronteggiare problematiche correlate al patto di stabilità. Come fare per sanare «buchi» e salvaguardare la collettività? Semplice, lavorando gratis. Non solo sindaco e giunta hanno deciso di lavorare gratuitamente; anche i consiglieri comunali rinunce-ranno al gettone di presenza.
A breve il palazzo di città, dichiarato inagibile da qualche anno, si trasferirà in via Giotto in un’ala dell’ ex scuola Deledda, in attesa dei lavori di ristrutturazione di piazza Capasso, ex scuola media,   che diventerà poi il nuovo Comune.  Stanzia ti per l’opera un milione e  cinquecento  mila euro. Un  Comune che è rappresenta decisamente un esempio virtuoso sul campo della parsimonia. Ma non è riuscito però a recuperare nell’arco di quattro anni il tredici per cento delle contravvenzioni. Da una verifica del gruppo Equitalia, come spiega il vice sindaco e assessore al bilancio, Carmine D’Aponte, il Comune ha incassato 422.864,64 a fronte di tre milioni di euro. La crisi ha picchiato duro anche a Grumo Nevano, ma tale Comune ha reagito egregiamente. Come? Con i tagli alle spese della politica e con la riscossione dei verbali di contravvenzioni, affidando il lavoro a un agenzia di recupero esterna. Molti Comuni, in passato avevano lanciato appelli simili che purtroppo sono naufragati in breve tempo. A Grumo Nevano le cose ora andranno diversamente.
articolo