Grumo Nevano, Aule della Matteotti-Cirillo contese, Le dichiarazioni del PRESIDE TESSITORE

Grumo Nevano, Aule della Matteotti-Cirillo contese, Le dichiarazioni del PRESIDE TESSITORE

RIPORTIAMO LE DICHIARAZIONI DEL PRESIDE TESSITORE SULLA VICENDA RIGUARDANTE LE AULE DELLA MATTEOTTI-CIRILLO CONTESE, CHE FANNO FINALMENTE UN PÒ DI CHIAREZZA SULLA VICENDA. 

tessitoreGRUMO NEVANO. Le aule dell’istituto comprensivo Matteotti-Cirillo contese dai dirigenti scolastici del territorio grumese.
E’ un tiro alla fune che vede da una parte Osvaldo Tessitore e dall’altra Giuseppina Nugnes. La partita è stata vinta da Tessitore, preside del circolo didattico Pascoli-Deledda. Le aule adibite a laboratori saranno sgomberate per fare posto alle classi dell’infanzia del plesso Vespucci.
I moti di protesta e la raccolta di firme, organizzata dai genitori degli allievi della Matteotti-Cirillo non hanno prodotto i risultati sperati. ll sindaco facente funzione Carmine D’Aponte ha firmato l’ordinanza di sgombero dei locali. Nonostante la decisione, la polemica non si è fermata.
Il preside Tessitore fa valere le proprie ragioni: “D’Aponte aveva preparato un documento d’intesa, che non è mai stato discusso per assenza della dirigente Nugnes e del suo consiglio. Abbiamo firmato un’intesa con il comune, perché il dirigente dell’ufficio tecnico di allora individuò questa come la migliore soluzione. Gli alunni della Pascoli, in attesa di aule dove allocarsi stabilmente, hanno girato per un anno scolastico con lo zainetto colmo in spalla.
Si è parlato di sicurezza in via Quintavalle dove è stato pasto un armadio davanti ad una via di fuga per evitare che dal micronido potessero passare i nostri collaboratori scolastici”. “Non ha importanza la scuola di appartenenza degli alunni,  conclude Tessitore, tutti noi educatori con le famiglie, le associazioni e le altre istituzioni siamo la comunità educante. Dobbiamo lavorare in sinergia, affrontando i problemi che si presentano ma restando sempre uniti per il bene di tutti”.

fonte: Cronache di Napoli del 06/07/2018