Grumo Nevano, CONSIGLIO COMUNALE…Consiglieri di Opposizione peggio di così… la Storia GRUMESE non ha mai ESPRESSO

Grumo Nevano, CONSIGLIO COMUNALE…Consiglieri di Opposizione peggio di così… la Storia GRUMESE non ha mai ESPRESSO

In merito all’ultima seduta del Consiglio Comunale, di Giovedi 9 Novembre 2017, vogliamo offrire ai cittadini un diverso punto di vista….di fronte a tale incompetenza ed impreparazione constatata, da parte di quasi tutti i Consiglieri di Opposizione, nel trattare alcuni argomenti oggetto dell’ultima seduta, che hanno offerto uno spettacolo desolante con un’unica argomentazione un  “NO periodico” a prescindere dall’argomento trattato…non offrendo MAI proposte alternative e/o correttive rispetto a quelle fatte dalla maggioranza, utilizzando solo  atteggiamenti e monologhi demagogici, tendenti solo a rafforzare la propria posizione personale, non certamente quella di fare l’interesse ed il bene comune dei cittadini, situazione questa che si verifica da diverso tempo.
Prima di entrare nel merito è doveroso  fare un premessa, dopo 15 giorni dalla triste vicenda personale, che ha colpito il Dott. Pietro Chiacchio, sindaco della città di Grumo Nevano, per fatti che lo vedono sottoposto all’applicazione della misura  cautelare  non afferenti a vicissitudini legate a questioni amministrative e/o di questo consiglio comunale, al quale va tutta la nostra stima e vicinanza umana, sperando che possa chiarire quanto prima, la sua personale posizione con la magistratura, alla quale ci affidiamo rispettandone ruolo e funzioni, fiduciosi in una rapida risoluzione della vicenda per il bene della nostra città.

Detto questo passiamo ad esaminare i fatti.
Non può passare sicuramente inosservato l’abisso tecnico-politico tra alcuni esponenti della MAGGIORANZA, rispetto all’incompetenza ed impreparazione nel merito ai contenuti tecnici esposti da alcuni consiglieri  di minoranza. Hanno tutti svolto interventi..per alcuni, da un punto di vista oratorio, impeccabili ma conditi da imprecisioni, totale ignoranza sugli argomenti trattati ma allo stesso tempo superlativi dal punto di vista demagogico e soprattutto costantemente assenti di proposte alternative…con un solo ed esclusivo comune denominatore un “NO” periodico su tutto.
Di sciocchezze nell’ultimo consiglio Comunale ne abbiamo sentite davvero tante da parte della Minoranza uno su tutti, il loro cavallo di battaglia, la presunta privatizzazione dei tributi.
Innanzitutto, in merito al presunto conflitto di interessi da parte di alcuni esponenti della maggioranza,  più volte paventato dall’opposizione, in modo particolare dal gruppo consiliare  5 STELLE.., vi rimandiamo alla lettura del comunicato del Consigliere dott. LIGUORI esposto in consiglio, del quale abbiamo già parlato e che alleghiamo in copia integrale ed invitiamo a leggere, per chi avesse la necessità di capire come stanno realmente le cose …demagogia  a parte.
Entrando poi nel merito dell’argomento è stato fatto passare il messaggio da parte della solita impreparata opposizione, che con l’ emendato della delibera proposta dalla maggioranza si sarebbe scongiurata  la famosa Privatizzazione.
Innanzitutto bisogna chiarire che detta delibera, aveva ed ha ancora, anche dopo essere stata emendata come UNICO oggetto ” Affidamento della riscossione coattiva delle entrate comunali all’Agenzia delle Entrate-Riscossione EX EQUITALIA  “, ma aggiungiamo NOI sempre di EQUITALIA parliamo.
Tale delibera è stata proposta dalla maggioranza,perchè vi era la necessità di affidare ad un soggetto i ruoli “ ll ruolo è il mezzo di riscossione di tutti i tributi (erariali, locali e regionali) che i cittadini devono all’ente che li emette “.
Non si è mai parlato in quella delibera dell’affidamento dei tributi a soggetti terzi.
Vi erano al suo interno solo dei cenni, riguardanti la possibilità o meno di affidare in un secondo momento, dopo attente analisi e valutazioni, a terzi il servizio…tra l’altro per rassicurare l’intera assisi è stata la maggioranza stessa a presentare un emendamento che garantisse l’intero Consiglio Comunale.
La minoranza ha poi presentato un’ulteriore emendamento, votato da tutti, che mirava a cancellare ogni riferimento in quella delibera ad affidamenti a società di riscossione…
Puntualmente il giorno dopo, come ormai succede da tempo, tutta la minoranza ha propagandato demagogicamente una cosa falsa “SCONGIURATA  GRAZIE A NOI LA PRIVATIZZAZIONE”questo dimostra largamente il grado di preparazione tecnica che hanno i consiglieri di Minoranza, nonchè il rispetto che nutrono per i CITTADANI diffondendo notizie false.
NOI della maggioranza siamo persone serie, e per FARE CHIAREZZA, possiamo tranquillamente affermare che se ritenuto, anche la prossima settimana possiamo presentare in Consiglio Comunale, unico organo competente in materia, una proposta di esternalizzazione e riscontrata l’esistenza di una maggioranza valida votarla.
La logica della privatizzazione a soggetti esterni, condivisa negli ultimi tempi dalla stragrande maggioranza dei Comuni Italiani, è quella di garantire quella parte di cittadini onesti che pagano regolarmente le tasse rispetto a tanti altri che non lo hanno mai fatto. Esaminando i dati, abbiamo riscontrato che Equitalia che fino adesso ha gestito la riscossione a Grumo Nevano, oltre ad usare metodi molto rigidi nei confronti dei contribuenti, non è stata in grado di ridurre quelle sacche di evasioni sempre più in crescita nella nostra città, quindi allo studio vi era l’opportunità, ancora in fase di valutazione, di affidare a soggetti terzi la riscossione.
Statisticamente si è riscontrato che nelle città dove sono presenti le società esterne di riscossione,  vi sono sacche di evasione minori..a tutto vantaggio dell’intera comunità che si vede abbassare progressivamente le tasse, oppure si vede  destinataria di maggiori servizi, avendo le Amministrazioni in cassa più soldi nella logica ormai consolidata del “PAGARE TUTTI…PAGARE…MENO…AVERE PIU’ SERVIZI”.
Per la Cronaca nell’ultimo Consiglio Comunale è stata votata da questa Amministrazione  e solo da essa, l’ulteriore RIDUZIONE DEL 10% DELLA TASSA SUI RIFIUTI 2018, A VANTAGGIO DI TUTTE LE FAMIGLIE GRUMESI.

Ci rivolgiamo a tutti i cittadini…capite adesso…come sistematicamente vi vengono fornite informazioni false tendenti solo a confonderVi.

Tralasciando nell’ordine: gli interventi del Consigliere Di Bernardo, gradevoli da un punto di vista oratorio, ma sistematicamente carenti di informazioni tecniche..malamente fornitegli, per passare al Consigliere Faccenda del quale abbiamo dimenticato addirittura il suono della voce, visto che dall’ insediamento di questo Consiglio non abbiamo mai avuto il piacere di ascoltarne idee e  proposte, approdando poi nell’area 5 STELLE che al grido di “RIVOLUZIONE e DIMISSIONI SUBITO ” da parte dei Consigliere Ricciardi  e Mormile, esperti nell’arte del populismo…. ,hanno addirittura votato l’affidamento dei ruoli Tributari all’ EQUITALIA…,linea in netto contrasto con la politica nazionale del MOVIMENTO 5 STELLE…il CITTADINO Di MAIO..opportunamente informato li espellerà…?? Vedremo…
 
Unica nota positiva la new Entry Manco...che con tono pacato ha cercato di capire gli argomenti trattati, chiedendo ragguagli tecnici per farsi un’idea e poi dichiarare la propria posizione politica nel merito.

Per quanto riguarda gli interventi dei Consiglieri di Maggioranza…ottimi, bisogna dirlo, sia dal punto di vista oratorio che ricchi di contenuti e dettagli tecnici, nell’ordine l’intervento del Consigiere di Maggioranza Avv.CHIANESE, la quale ha chiarito diversi aspetti, ne evidenziamo qualcuno invitandovi a leggere i discorsi integrali, i cui link verranno riportati alla fine del comunicato:

Non accetto, dunque, le illazioni che sono state rivolte a questa maggioranza e per l’effetto alla mia persona, su presunti comportamenti omertosi o di condotte illegittime a danno della città, verso la quale la sottoscritta ha sempre rivolto un impegno costante, serio e produttivo. E’ troppo semplice venire in consiglio o gridare in piazza o sottovoce tra i cittadini che esiste un cosiddetto sistema di cui noi faremmo parte. Ebbene, invito chi sostiene l’esistenza di un presunto sistema a chiarirne i contenuti, la struttura, le finalità, chi ne faccia parte nel presente consiglio comunale, poiché la sottoscritta non riesce a comprendere a cosa si faccia riferimento. Fin d’ora mi rendo disponibile a recarmi con chi è a conoscenza di fatti illeciti o presunti tali presso le autorità competenti per denunciare gli appartenenti a questo presunto sistema. “;

per proseguire con l’intervento del Consigliere Di MATTEO
VOLEVO RINGRAZIARE IL GRUPPO CONSILIARE DEL MOVIMENTO CINQUE STELLE PER L’IMPEGNO PROFUSO NELL’ATTIVITA’ DI DENIGRAZIONE DELLA CITTA’ DI GRUMO NEVANO, ANCHE AVVALENDOSI DEL SUPPORTO DI ESPONENTI POLTICI DI RILIEVO DEL MOVIMENTO.
LA COSA CHE PIU’ FA MALE DA CITTADINA GRUMESE, PRIMA CHE DA AMMINISTRATORE, E’ SENTIR PRONUNCIARE DA SOGGETTI CHE NULLA HANNO MAI FATTO PER LA CITTA’ DI GRUMO NEVANO, E CHE MAGARI, FINO A POCO TEMPO FA’ NE IGNORAVANO TOTALMENTE L’ESISTENZA, PAROLE COME MALAFFARE, CAMORRA, OMERTA’. PURTROPPO NON POSSO FARE A MENO DI CONSTATARE IL METODO “DUE PESI E DUE MISURE” POSTO IN ESSERE DAL MOVIMENTO GRILLINO QUANDO SI PARLA DI GIUSTIZIA.

e concludere con il Consigliere LIGUORI
LA SO.GE.R.T. NON HA MAI SVOLTO, NE’ SVOLGE, NE’ TANTOMENO SVOLGERA’ ALCUN SERVIZIO PUBBLICO IN FAVORE DELLA CITTA’ DI GRUMO NEVANO, NE’ TANTOMENO LA STESSA, PARTECIPERA’, PUR AVENDONE PIENO TITOLO E PROFESSIONALITA’, AD ALCUNA GARA CHE DOVESSE ESSERE EVENTUALMENTE INDETTA DAL COMUNE DI GRUMO NEVANO PER L’AFFIDAMENTO DI SERVIZI RIENTRANTI NEL PROPRIO OGGETTO SOCIALE.

GRUMO NEVANO E’ LA CITTA’ DOVE E’ NATA LA SO.GE.R.T. TRENTA ANNI FA OR SONO, LA CITTA’ DOVE ALCUNI SUOI FIGLI, SPECIALMENTE GIOVANI, TRA CUI IL SOTTOSCRITTO, HANNO AVUTO L’ONORE DI LAVORARE PER QUESTA GRANDE REALTA’ IMPRENDITORIALE, SENZA FORNIRE NULLA IN CAMBIO, SE NON UNO SPICCATO SENSO DI RESPONSABILITA’ E PROFESSIONALITA’.

ALLO STESSO TEMPO NON POSSO NON CONSTATARE CHE CI SONO ALCUNI CITTADINI GRUMESI, MENO GIOVANI, CHE NON HANNO AVUTO LA MIA STESSA FORTUNA DI ENTRARE A FAR PARTE DI QUESTA GRANDE AZIENDA, PUR MANIFESTANDONE LA LORO VOLONTA’ NEGLI ANNI ADDIETRO, E CHE OGGI PURTROPPO SONO I PRINCIPALI DENIGRATORI DELLA STESSA E DEI SUOI RAPPRESENTANTI ATTRAVERSO I PROPRI SITI WEB….AI POSTERI L’ARDUA SENTENZA.”

Ultima cosa il Consigliere Maisto ha lasciato l’assise cittadina per impegni pregressi e non come falsamente affermato, perchè in disaccordo con i colleghi di maggioranza.
Concludendo possiamo affermare che rispetto alla personale disamina fatta da qualche amico su una cosa siamo assolutamente d’accordo:

Un’opposizione cosi composta ….Peggio di così la storia politica Grumese non ha mai conosciuto.

ALLEGATI presenti:

Discorso integrale Consigliere CHIANESE   [scarica]

Discorso integrale Consigliere DI MATTEO  [scarica]

Discorso integrale Consigliere LIGUORI      [scarica]