Grumo Nevano, Mercoledi 04 Aprile 2018, L’Amministrazione Comunale celebra il trentennale della scomparsa di Tammaro Romano, Sovrintendente Principale della Polizia di Stato

Grumo Nevano, Mercoledi 04 Aprile 2018, L’Amministrazione Comunale celebra il trentennale della scomparsa di Tammaro Romano, Sovrintendente Principale della Polizia di Stato

logo_grumo_nevanoMercoledì 4 aprile 2018 l’Amministrazione Comunale celebra il trentennale della scomparsa di Tammaro Romano, Sovrintendente Principale della Polizia di Stato, Medaglia D’Oro al Valor Civile, deceduto a Grumo Nevano il 4 aprile 1988.

In questa ricorrenza la Signora Romano, premierà i due migliori elaborati scritti dagli alunni della Scuola Media Statale “Matteotti/Cirillo”, diretta dalla Preside Giuseppina Nugnes, che si sono impegnati sulla traccia: “Grumo Nevano ricorda Tammaro Romano, il Sovrintendente Principale della Polizia di Stato, che il 4 aprile 1988, mentre adempiva il proprio dovere, sacrificò la sua vita in nome degli ideali in cui credeva: il senso della giustizia e della legalità. Quando si muore per ciò in cui crede non si muore invano, morire per un ideale significa vivere per sempre nella vita degli altri, come esempio, come monito a costruire un mondo migliore, applicando quei principi e quei valori che danno un senso all’esistenza individuale e comunitaria”.

Alle 10,30 il corteo delle autorità presenti partirà dal Comando di Polizia Municipale per giungere a Piazza Tammaro Romano dove, deposta la corona del Capo della Polizia e impartita la benedizione del Cappellano Militare della Polizia di Stato, interverranno: Il Sindaco f.f. Dott.Carmine D’Aponte, l’Assessore  alle Politiche sociali, Pubblica istruzione e Cultura, Legalità e trasparenza, Pari opportunità e Politiche giovanili, dott.ssa Carmela Giametta,  i rappresentanti della Prefettura, della Questura, del Commissariato di Frattamaggiore.
Al termine della celebrazione verranno consegnati i premi ai due ragazzi vincitori.

La cittadinanza è invitata a questo importante momento di memoria e di esempio per le giovani generazioni e per la comunità tutta.