Grumo Nevano, PROROGA TERMINE PRESENTAZIONE DOMANDE Borse di studio a.s. 2017/2018

Grumo Nevano, PROROGA TERMINE PRESENTAZIONE DOMANDE Borse di studio a.s. 2017/2018

logo_grumo_nevanoPROROGA TERMINE PRESENTAZIONE DOMANDE

Avviso Borse di studio a.s. 2017/2018 per mezzo di voucher formativi associati alla Carta dello Studente “IoStudio” pubblicato dalla Regione Campamia

L’Amministrazione di Grumo Nevano,  comunica a tutti gli studenti che il termine di presentazione delle domande per l’erogazione delle borse di studio della Regione Campania è stato PROROGATO alle ore 13,00 del 31 marzo 2018 e non più il 12 marzo 2018.

Per chiunque fosse interessato, la Regione Campania, mette a disposizione 12.830 borse di studio, del valore di 400 Euro ciascuna, per l’anno scolastico 2017/2018, da utilizzare per l’acquisto o la fruizione di prodotti educativi e culturali (libri,cinema, teatro ecc) a favore degli studenti frequentanti le scuole superiori di II grado della Campania, pubbliche o parificate, provenienti da famiglie bisognose.

L’avviso della Regione Campania è stato pubblicato sul BURC n. 14 del 15.02.2018 e prevede uno stanziamento complessivo di 5,1 milioni di euro destinati a studenti che presentano un’attestazione familiare dell’ISEE ordinario 2018 non superiore a 15.748,48 euro.

La presentazione delle domande dovrà essere effettuata da uno dei genitori o da chi ne ha la potestà,  o dallo studente beneficiario, se maggiorenne, utilizzando esclusivamente l’apposita piattaforma on-line all’indirizzo https://iostudio.regione.campania.it, entro e non oltre le ore 13 del 31 marzo 2018.

Le borse di studio verranno erogate dal MIUR mediante voucher associato alla Carta dello studente denominata “IoStudio”.

Qualora le risorse disponibili non fossero sufficienti a soddisfare tutte le richieste pervenute entro i termini stabiliti dall’avviso su citato, verrà stilata una graduatoria secondo l’ordine crescente dei valori ISEE a parità di valore ISEE, verrà considerato l’ordine cronologico di presentazione della richiesta.