Le condoglianze dell’Amministrazione Comunale di GRUMO NEVANO al Consigliere Comunale G.RICCIARDI, per la prematura e tragica scomparsa dei coniugi Marrandino.

Le condoglianze dell’Amministrazione Comunale di GRUMO NEVANO al Consigliere Comunale G.RICCIARDI, per la prematura e tragica scomparsa dei coniugi Marrandino.

A nome della città di Grumo Nevano, il Sindaco dott. Chiacchio, il Presidente del Consiglio Comunale Angelo RENNELLA e l’Amministrazione Comunale, partecipano al dolore per la prematura e tragica scomparsa dei coniugi Marrandino, cognati del Consigliere Comunale Giuseppe RICCIARDI  ed esprimono ai familiari sentimenti di profondo Cordoglio.

 

FERENTINO – FROSINONE.
Una coppia di cassinati ma originari della provincia di Napoli, lui di 38 anni, Giancarlo Marrandino, ingegnere alla Fiat di Piedimonte San Germano, lei di 43 anni, Rosaria Orlando, operaia nell’indotto dello stabilimento cassinate, hanno perso la vita ieri pomeriggio in un gravissimo incidente stradale. Il sinistro si è verificato ieri pomeriggio intorno alle ore 16 lungo la via Casilina al km 71 in territorio del comune di Ferentino. Per cause al vaglio dei carabinieri della Compagnia di Anagni, coordinati dal capitano Giovanni Camillo Meo, si sono scontrate una Smart condotta da un 35enne di Tecchiena di Alatri , Francesco Scarsella, ed una moto Suzuki di grossa cilindrata con a bordo la coppia, lui di 38 anni originario di Aversa, lei di 43 anni, originaria di Sant’Antimo. L’incidente è avvenuto all’altezza di una curva dopo appena un paio di mesi fa si verifico un incidente stradale molto grave con ben sei feriti in modo serio. Scarsella, alla guida della Smart,  è stato poi sottoposto ai test da cui è emerso che era sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. E’ stato arrestato per omicidio stradale plurimo. Secondo una prima ricostruzione la Smart viaggiava da Ferentino in direzione Anagni, mentre la moto con la coppia in senso opposto. I due erano, stando alle informazioni raccolte, erano reduci da un incontro di motociclisti in provincia di Roma. L’impatto è stato violentissimo ed i due motociclisti sono rovinati a terra pesantemente. La Smart ridotta ad un ammasso di lamiere. Subito i residenti che hanno udito un grande boato e gli automobilisti di passaggio hanno dato l’allarme. Sul posto tre ambulanze del 118, i carabinieri ed i vigili del fuoco. I soccorritori appena arrivati si sono subito resi conto della gravità dell’incidente. Subito la strada è stata chiusa al traffico e gli automobilisti dirottati su vie laterali. Le condizioni di Giancarlo, alla guida della moto sono apparse subito disperate. I sanitari hanno cercato in tutti i modi di rianimarlo, ma non c’è stato nulla da fare. E’ morto sul colpo. Gravissime erano apparse da subito anche le condizioni della compagna e del ragazzo alla guida della Smart che viaggiava da solo. La donna è stata curata in loco, ma viste le condizioni molto critiche ne è stato disposto il trasferimento in eliambulanza al Santa Maria Goretti di Latina. Ma la donna a Latina non è mai arrivata. E’ morta poco dopo essere partita con il mezzo aereo da Ferentino.

fonte- ilmessaggero.it