Mare giallo dall’odore nauseabondo, niente estate su parte del litorale domizio: tuffi vietati in 6 punti

Mare giallo dall’odore nauseabondo, niente estate su parte del litorale domizio: tuffi vietati in 6 punti

Castel Volturno/Mondragone. L’estate in parte del litorale domizio non comincerà mai. Prima di cedere la fascia a Luigi Petrella, l’ormai ex sindaco di Castel Volturno Dimitri Russo ha firmato un’ordinanza vietando i bagni fino al 30 settembre nella zona di Pineta Grande Sud.

Il provvedimento arriva dopo gli accertamenti dell’Arpa Campania che hanno individuato sei punti del litorale tra Castel Volturno, Mondragone e Sessa Aurunca ritenuti non adatti alla balneazione. Si tratta di Porto – Darsena Coppola, Foce Volturno, Regi Lagni – Villaggio Agricolo a Castel Volturno; Foce Torrente Savone, Foce Agenda a Mondragone e Sud Foce Garigliano a Sessa Aurunca.

Una situazione, quella del litorale domizio, che ha suscitato grande sgomento dopo le foto circolate nel weekend dove in tanti hanno immortalato un mare di colore giallognolo e dall’odore nauseabondo.