Orta di Atella, PIAZZETTA VALENTINO E STRADE LIMITROFE, IL DEGRADO FOTOGRAFATO DAI RESIDENTI

Orta di Atella, PIAZZETTA VALENTINO E STRADE LIMITROFE, IL DEGRADO FOTOGRAFATO DAI RESIDENTI

Le foto che di seguito pubblichiamo sono di stamani 26 Luglio 2018, inviateci dai residenti e rappresentano lo stato di degrado e completo abbandono, della zona PIAZZETTA VALENTINO e strade limitrofe. E’ l’ennesima segnalazione che riceviamo dai cittadini, ormai stanchi.
La zona che potrebbe  rappresentare  il fiore all’occhiello della cittadina è lasciata ormai da tempo senza controlli, senza manutenzione , senza pene severe per chi danneggia e bivacca lasciando a terra di tutto e di più, inoltre è circondata da erbacce incolte, con situazioni anche pericolose per la sicurezza stradale, non interessata da tempo da un minimo di manutenzione, come altri punti periferici della cittadina, vedi zona laghetto.
Osserviamo che l’esecutivo, come da prassi, è  affaccendato SOLO nella rigida applicazione del manuale cencelli, per la spartizione di incarichi e nomine e con rammarico costatiamo che nessuno dei nuovi eletti nelle file della maggioranza è impegnato a dare un minimo di vivibilità e decoro alla città.
Ovviamente è giusto precisare, che è un’amministrazione  insediata da poco,  ma il cambio di rotta tanto propagandato, andrebbe impresso subito fin dalle prime battute, soprattutto nel cercare di far funzionare i vari settori  comunali, attraverso i rispettivi responsabili, in fondo si tratta di semplice manutenzione ordinaria, e riteniamo che allo stato sia scandaloso, soprattutto in un paese come il nostro che annovera un record invidiabile, con la più alta tassa sui rifiuti che i cittadini devono sopportare.
Chiedere in cambio, maggiore tutela, sicurezza e pulizia delle strade e delle aree pubbliche crediamo sia il minimo che un amministrazione, HA IL DOVERE di garantire ai propri concittadini.

Se avete segnalazioni di disservizi in città, potete segnalarli a questa email: info@grumonevano.info, sarebbe cosa gradita accompagnare la segnalazione, ove possibile, da un supporto fotografico .