Parte Innovation Village, 3 giorni dedicati a: futuro, economia, Imprenditori,start up e Regione, dal 5 al 7 aprile alla Mostra d’oltremare di Napoli

Parte Innovation Village, 3 giorni dedicati a: futuro, economia, Imprenditori,start up e Regione, dal 5 al 7 aprile alla Mostra d’oltremare di Napoli

logo_grumo_nevanoParte Innovation Village, 3 giorni dedicati a futuro, economia Imprenditori,start up e Regione per ricerca e nuove opportunita’. Una rete degli innovatori che fanno per tre giorni il punto su nuove tecnologie, ricerca e opportunita’ per imprese, startup e professionisti.
E’ questo Innovation Village che si svolgera’ dal 5 al 7 aprile alla Mostra d’Oltremare di Napol
i con un fitto programma che prevede circa 70 eventi tra workshop, convegni e tavoli di lavoro, 200 tra relatori e testimonial, 150 aziende e centri ricerca iscritti in piattaforma e 150 incontri b2b fissati. Il tutto in un padiglione di circa 3 mila metri quadrati interamente dedicato e diviso in 8 aree espositive.
All’interno 3 sale convegno, 2 agora’ e altre spazi per riunioni di lavoro e meeting.  “Innovation Village  – vuole essere una vetrina a disposizione di chi produce innovazione nel Sud Italia e un’opportunita’ di networking per professionisti, imprese e startup. Quest’anno si aprirà alla scuole con una sezione dedicata, School Village, che vede la collaborazione con l’Assessorato Regionale all’istruzione. Un’attenzione particolare sara’ dedicata alla formazione per i professionisti con rilascio di crediti formativi”.
Piano Impresa 4.0 al centro dell’edizione 2018 ma anche spazio per l’economia circolare, con il racconto delle politiche di sostegno ai processi di economia circolare e le esperienze messe in campo da grandi gruppi industriali e filiere produttive locali.
Particolare attenzione ai settori del Made in Italy su tessile,arredamento e accessori.  Ad inaugurare la manifestazione sara’ l’evento su Open Innovation a cura di Regione Campania ma ci sara’ spazio anche per la costruzione di una rete regionale dell’economia del mare e per la sostenibilita’ ambientale, con la presentazione di innovazioni tecnologiche per “biorisanare” la Terra dei fuochi.

Nel merito il Sindaco f.f. dichiara: Opportunità come questa, sono da valorizzare e promuovere, per vincere le sfide del domani, in un’era sempre più tecnologica e globalizzata, bisogna guardara con interesse a queste nuove e moderne iniziative. In quest’ottica, mi sento di incentivare i tanti ragazzi GRUMESI a partecipare all’evento, dove potranno trovare spunti interessanti e tante nuove idee.”