Scadenza bando 16-11-2015 – Avviso pubblico per la ricerca di personale per lo svolgimento di lavoro accessorio retribuito mediante Buoni Lavoro (Voucher)

Scadenza bando 16-11-2015 – Avviso pubblico per la ricerca di personale per lo svolgimento di lavoro accessorio retribuito mediante Buoni Lavoro (Voucher)

logo_amministrazione

AVVISO PUBBLICO PER LA RICERCA DI PERSONALE PER LO SVOLGIMENTO DI LAVORO ACCESSORIO RETRIBUITO MEDIANTE BUONI LAVORO (VOUCHER)

ai sensi dell’art. 70 del D. Lgs. n. 276/2003 così come novellato dalla Legge 92/2012

(SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDA: 16/11/2015)
[wpdm_package id=’2859′]

IL RESPONSABILE DEL I SETTORE AFFARI GENERALI

Vista la deliberazione della Giunta Comunale n. 66 del 08.09.2015;

Vista la propria determinazione n 53 del 10.09.2015;

RENDE NOTO

Che l’Amministrazione intende avvalersi di personale per lo svolgimento di “prestazioni di lavoro accessorio di natura meramente occasionale” che non sono riconducibili a contratti di lavoro in quanto svolte in modo saltuario, retribuite tramite Buoni Lavoro (Voucher) con le indicazioni e modalità previste dall’art. 70 del D. Lgs n. 276/2003, così come novellato dalla Legge 92/2012, per anni uno, periodo ottobre 2015 – 30 settembre 2016.

  1. Tipologia prestazioni

Il lavoratore selezionato dovrà svolgere prestazioni di tipo accessorio, per un massimo di 70 ore lavorative. Il personale in servizio sarà gestito dal Settore richiedente la prestazione e sarà dotato di idonea attrezzatura per lo svolgimento in sicurezza delle mansioni richieste (con esclusione dell’abbigliamento laddove richiesto), per le seguenti attività:

  1. lavori di giardinaggio, pulizia e manutenzione di edifici, strade, monumenti pubblici, villa comunale e cura del verde pubblico a supporto degli operai comunali cui è demandata la gestione e manutenzione del patrimonio e territorio comunale;
  2. piccoli lavori di emergenza;
  3. prestazioni nell’ambito di manifestazioni sportive, culturali, fieristiche, caritatevoli, turistico ricettive organizzate e/o patrocinate dall’Ente;
  4. apertura e chiusura di locali e strutture di proprietà comunali (villa comunale, biblioteca, campo sportivo, ecc).
  1. Trattamento economico

II pagamento delle prestazioni di lavoro accessorio avverrà attraverso il meccanismo dei “buoni lavoro” il cui valore nominale è pari a € 10,00 lordi, per un importo netto di € 7,50, per ogni ora di lavoro prestata. Il valore nominale è comprensivo della contribuzione a favore della gestione separata INPS, che viene accreditata sulla posizione individuale contributiva del prestatore, di quella in favore dell’INAIL per l’assicurazione anti-infortuni e di un compenso al concessionario (Inps), per la gestione del servizio, pari al 5%. La retribuzione è esente da ogni imposizione fiscale, non incide sullo stato di disoccupato o inoccupato ed è cumulabile anche con trattamenti pensionistici. I voucher sono riscuotibili da parte del prestatore presso qualsiasi ufficio postale del territorio nazionale. Si precisa che lo svolgimento di prestazioni di lavoro accessorio non dà diritto alla prestazioni a sostegno del reddito INPS (disoccupazione, maternità, malattia, assegni familiari ecc.) ma è riconosciuto ai fini del diritto alla pensione.

  1. Requisiti richiesti per l’ammissione e formulazione della graduatoria

Sono ammessi alla selezione persone residenti nel Comune di Grumo Nevano anche extracomunitari muniti di permesso di soggiorno ed appartenere alle seguenti categorie:

  1. Soggetti in stato di disoccupazione o non occupazione iscritti al centro per l’impiego e non percettori di prestazioni integrative del salario o di sostegno al reddito.
  2. Studenti, di età non inferiore a 18 anni,regolarmente iscritti ad un ciclo di studi di scuola media superiore od universitaria, non occupati

I soggetti destinatari devono possedere, inoltre, i seguenti requisiti:

  1. Non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione
  2. Essere immuni da condanne penali che ostino all’assunzione di pubblici impieghi
  3. Essere in possesso dell’idoneità fisica all’attività richiesta

I suddetti requisiti d’ammissione debbono essere posseduti alla data di scadenza del termine per la presentazione delle domande indicato nel presente avviso pubblico. Si rammenta che ai sensi dell’art. 76 del D.P.R. n. 445/00 le dichiarazioni mendaci, le falsità negli atti e l’uso di atti falsi sono puniti ai sensi del Codice Penale e dalle leggi speciali in materia.

Ai partecipanti alla selezione sarà attribuito un punteggio con i seguenti criteri:

INDICATORE ISEE

Indicatore zero punti assegnati 18
Superiore a 0 e fino a €  7.500 punti assegnati 15
Da €   7.501  e fino a € 10.000 punti assegnati 12
Da € 10.001 e fino a € 12.500 punti assegnati 09

NUMERO FAMILIARI A CARICO AI FINI FISCALI

Maggiore di 2                   punti assegnati 10

Minore od uguale a 2        punti assegnati 05

Nessun familiare a carico punti assegnati 0

Per:Vedova/o- ragazze madri- coniuge detenuto- ai punteggi suindicati vengono aggiunti 2 punti

Portatori di handicap – punti assegnati 3 per ogni presenza nel nucleo familiare.

STATO DI DISOCCUPAZIONE

Disoccupato da meno di 5 anni punti assegnati 05

Disoccupato da più di 5 anni     punti assegnati 10

Fra tutti i richiedenti si formulerà una graduatoria, secondo i punteggi attribuiti. Qualora il numero dei soggetti è superiore a quello dei lavoratori necessari, è facoltà del Comune utilizzare gli stessi nel rispetto del principio della rotazione stabilendo sin d’ora una sogli massima individuale di 10 ore consecutive o non consecutive.

Si attingerà alle graduatorie in base alle richieste di prestazioni lavorative che perverranno dai vari uffici comunali competenti per settore. Gli operatori dovranno svolgere le mansioni secondo le direttive che verranno loro impartite dettagliatamente dai responsabili dei Settori cui saranno assegnati, con i quali opereranno in stretta collaborazione.

I servizi verranno effettuati secondo la periodicità e per il numero di ore settimanali fissata dai Responsabili dei Settori. La graduatoria sarà pubblicata nel sito internet e all’Albo Pretorio on line del Comune e avrà validità fino al 30/09/2016. L’incarico sarà conferito ai candidati risultati idonei, secondo l’ordine della graduatoria, fino ad esaurimento dei fondi disponibili.

  1. Presentazione della domanda

Lo schema di domanda per partecipare alla selezione e il presente Avviso sono disponibili presso l’Ufficio del Personale il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle ore 09:00 alle ore 12:00, oltre che scaricabile dal sito dell’Ente www.comunegrumonevano.it.

La domanda, redatta in carta libera e secondo lo schema allegato al presente avviso, debitamente firmata, con allegata copia fotostatica del documento di identità, dovrà pervenire in busta chiusa sulla quale dovrà essere indicata all’esterno la dicitura “Domanda per lavoro accessorio” all’Ufficio Protocollo Generale del Comune  di Grumo Nevano entro le ore 12.00 del giorno 16/11/2015. La domanda pervenuta non vincola, comunque, in alcun modo, l’Amministrazione nella scelta del prestatore del lavoro accessorio.

Ai sensi del D.Lgs n. 196/2003, i dati personali forniti dai candidati saranno raccolti presso l’Ufficio Personale nella sede dell’Ente e trattati per le finalità di gestione della procedura de quo.

Grumo Nevano, lì   23/10/2015

IL RESPONSABILE AA.GG.
Dott. Domenico Cristiano