Grumo Nevano TARI 2016, si pagherà in meno, l’Amministrazione riduce le tasse ai propri cittadini

Grumo Nevano TARI 2016, si pagherà in meno, l’Amministrazione riduce le tasse ai propri cittadini

TARI 2016- Tariffa ridotta
Il giorno 18 aprile alle 19:00 si è riunita la Prima Commissione Consiliare, presieduta dal Consigliere Dott. Vincenzo LIGUORI.
Si è discusso del piano finanziario per la determinazione dei costi di gestione dei rifiuti urbani e per la tariffa TARI per l’anno 2016.
Il Presidente Liguori illustra ai presenti che l’Amministrazione Chiacchio, con grande senso di responsabilità e contrariamente a quanto avverrà per l’anno 2016 in gran parte degli altri Comuni, come da impegno assunto pubblicamente con i cittadini, ha posto in essere un’attento e minuzioso lavoro volto ad ottenere per l’anno 2016, una riduzione delle tariffe TARI rispetto al 2015.
Ciò’ e’ stato possibile, afferma il Presidente Liguori, grazie all’ottimo lavoro svolto dell’Assessore al bilancio D’Aponte, che di concerto con l’intera Amministrazione, ha dato un concreto indirizzo politico al Settore Ecologia, volto ad ottenere una riduzione del costo complessivo del servizio, generando conseguentemente un risparmio di spesa in bolletta per tutti i cittadini.
Tale azione amministrativa si concretizza in un risparmio, per l’anno 2016, di €uro 126,000,00 rispetto all’anno precedente.
In Commissione il Presidente Liguori ha dimostrato a tutti i presenti, attraverso un confronto tra i piani finanziari degli anni 2015 e 2016 quanto sopra detto.
Con immenso piacere il Presidente Liguori, da’ atto che a Grumo Nevano per l’anno 2016 vi è stato un’abbattimento delle tariffe TARI, sia per la parte relativa alla “quota fissa”, che per la parte relativa alla “quota variabile” con una conseguente riduzione del costo totale, riportato sulle prossime bollette che verranno consegnate ai cittadini Grumesi.
Questa AMMINISTRAZIONE, in linea con il suo programma elettorale, ha avviato una seria e concreta azione politica volta alla riduzione delle tasse a carico dei propri cittadini, ed è nostra intenzione proseguire in tale direzione anche per il futuro, specie in un momento di crisi generale che attanaglia la gran parte delle famiglie Grumesi e non. Infine, il Presidente Liguori sottolinea che per il tributo TARI relativo alll’anno 2016, sarà prevista una maggiore rateazione in favore dei cittadini, i quali avranno la possibilità di versare la tassa dovuta in 4 rate bimestrali anziché mensili come avveniva in precedenza.