++ULTIMISSIMA++APPENA NOMINATA COMMISSIONE D’ACCESSO al comune di ORTA DI ATELLA

++ULTIMISSIMA++APPENA NOMINATA COMMISSIONE D’ACCESSO al comune di ORTA DI ATELLA

Nominata una terna prefettizia per l’accesso agli atti del Comune di Orta di Atella. Il sindaco Villano ha accolto con stupore la notizia e si dice sereno rispetto all’operato della sua amministrazione, insediatasi lo scorso mese di giugno.

Commissione d’accesso al Comune

Al Comune di Orta di Atella, si è insediata da poche ore la commissione d’accesso nominata dalla prefettura di Caserta per accedere agli atti approvati dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Andrea Villano, eletto lo scorso mese di giugno.

La terna è costituita dal viceprefetto Immacolata Fedele, dal capitano dei carabinieri Luca D’ Alessandro e dal tecnico Giuseppe Iannucci.

Atti, delibere, determine, pratiche edilizie, contratti di fitto degli immobili comunali passeranno al vaglio della commissione che alla fine del proprio lavoro, sui riscontri effettuati, dovrà relazionare affinchè, sulla scorta delle risultanze, si possa decidere se sussistano o non le condizioni per richiedere lo scioglimento del consiglio comunale.

Sindaco Villano: “Sono sereno”

Il sindaco Andrea Villano, sorpreso per la notizia, non nasconde l’amarezza: “Mi dispiace per il mio paese, ma sono sereno rispetto alle cose fatte. Se richiesto e necessario, collaboreremo in ogni modo con la commissione per fornire tutti gli elementi utili alla ricostruzione delle azioni amministrative fin qui svolte”.

L’ultima commissione dopo l’arresto di Brancaccio

L’ultima commissione d’accesso al Comune di Orta di Atella si era insediata a seguito dell’arresto dell’ex sindaco Angelo Brancaccio, ma l’allora ministro dell’ Interno Angelino Alfanoritenne che non ci fossero i presupposti per lo scioglimento del consiglio comunale, consentendo così all’allora primo cittadino Giuseppe Mozzillo, di continuare ad amministrare fino alla decadenza avvenuta successivamente per la mancata approvazione del bilancio.

Alla prefettura di Caserta negli ultimi mesi si erano rivolti alcuni esponenti dell’opposizione, preoccupati per alcune notizie divulgate su fatti ed esponenti della maggioranza, ma non è detto che ci sia un collegamento con la scelta di nominare una commissione d’accesso.

fonte:ireporters.it